MIWE aircontrol

Genialmente semplice, semplicemente geniale

La dose giusta fa la differenza. Questo principio vale anche per la quantità d’aria di ricircolo nei forni a convezione. Solo quando la quantità d’aria di ricircolo è adeguata in maniera ottimale al prodotto da cuocere si possono ottenere risultati perfetti e, secondariamente, risparmiare sui costi dell’energia.

Tutti i fornai sanno che nei forni rotativi è soprattutto la convezione, e quindi il trasporto di calore mediante il ricircolo d’aria, ad assicurare la trasmissione di calore al prodotto da cuocere.
A tal proposito, due parametri svolgono un ruolo importante: la differenza di temperatura tra l’aria di ricircolo e il prodotto da cuocere nonché la quantità (ovvero la velocità) dell’aria di ricircolo. Entrambi i parametri si condizionano a vicenda. Per trasmettere la stessa energia, si può (entro determinati limiti condizionati sul piano fisico e tecnologico) ridurre la quantità d’aria a temperatura più alta oppure aumentare la quantità d’aria a temperatura più bassa.
Il risultato non sarà tuttavia lo stesso né a livello energetico (temperature più basse consumano meno energia) né a livello tecnologico (il maggiore ricircolo d’aria fa sì che il prodotto si asciughi maggiormente in superficie). In pratica, per ogni prodotto da forno e in ogni fase di cottura c’è una combinazione ottimale di temperatura e quantità d’aria.

Regolazione precisa del ricircolo d’aria
Per sfruttare questo gioco libero dei parametri e poter ottimizzare la qualità dei prodotti da forno è necessario un dispositivo tecnico con cui si possa regolare al meglio il ricircolo d’aria con facilità, assicurando che, per giunta, che resista in maniera affidabile alla sollecitazione termica continua nell’ambito della batteria di riscaldamento e che non comporti un arresto completo del forno in caso di guasto.
Meccanica robusta per l’impiego continuo
I convertitori di frequenza non soddisfano questi requisiti.
Per questo, gli sviluppatori di MIWE hanno già da anni escogitato una soluzione che possiede una maggiore efficacia rispetto ai ventilatori controllati a frequenza e che è ben superiore anche in fatto di robustezza e comfort di manutenzione: MIWE aircontrol. Qui la quantità d’aria viene regolata mediante la sezione di apertura regolabile di una serranda, disposta tra l’unità di cottura e la batteria di riscaldamento. Essa può essere chiusa in modo pratico e senza ritardo (ad esempio con porta aperta o durante la vaporizzazione), il che consente un risparmio di energia termica fino al 10%.

Meno acqua = meno energia
Poiché il vapore deve riempire solo l’unità di cottura e non anche la batteria di registro, con la stessa quantità d’acqua si genera una quantità nettamente inferiore di vapore (oppure, per la stessa quantità di vapore, si utilizza meno acqua = energia). Inoltre, per ogni evenienza, la serranda può essere aperta in una sola manovra in maniera tale da continuare a cuocere con facilità anche in caso di guasto.

Controllo preciso e individuale
La posizione di MIWE aircontrol e, quindi, il volume dell’aria di ricircolo possono essere predefiniti individualmente nel modulo di controllo del forno per ogni fase di cottura, ottenendo così condizioni ottimali di cottura per ogni prodotto

Facendo clic sul video, viene inviata una richiesta a Youtube o Google con il vostro indirizzo IP.  Informazioni sulla protezione dei dati

I vantaggi di MIWE aircontrol

  • Condizioni ottimali di cottura in forno per ogni prodotto
  • Possibilità di controllo individuale in ogni fase di cottura
  • Robusta struttura meccanica, nessuna vulnerabilità ai guasti
  • Potrete continuare a cuocere anche in caso di guasto
  • Contribuisce al risparmio di acqua ed energia

MIWE aircontrol in impulse

In MIWE impulse troverete ulteriori informazioni sull’argomento.

Tutti i prodotti con la tecnologia MIWE aircontrol

Questo sito web utilizza i cookies. Utilizzando il sito web l'utente acconsente all'utilizzo dei cookies. Informazioni sulla protezione dei dati